È stato trovato nuovamente aperto, il tombino di strada Muro Lungo a Sezze, all'altezza dell'incrocio con via dei Colli. Ieri, alle 19.20, una donna è finita con l'auto nell'apertura, danneggiando la ruota della sua vettura. Il tombino era stato richiuso alle 21.30 circa, e questa mattina è tutto come prima: il tombino è stato ritrovato aperto, con il coperchio pochi metri più in la. Ancora poco chiaro se il fenomeno sia dovuto al passaggio delle automobili o alle piogge.

Erano le 19.20 di oggi quando una donna, a bordo della propria vettura e con la figlia a bordo, stava percorrendo strada Muro Lungo a Sezze, all'incrocio con via Dei Colli - II Tratto, dove a causa di una buca ha danneggiato una ruota. La donna si è immediatamente fermata per vedere cosa fosse successo, per poi accorgersi che in realtà non aveva preso una buca, bensì era passata sopra un tombino aperto, senza coperchio. II problema della donna è stato risolto in pochi minuti, grazie all'intervento del marito che l'ha aiutata a cambiare la ruota, ma paradossalmente la donna è ancora lì sul posto, perché nessuno tra polizia locale, carabinieri e vigili del fuoco si è presentato per chiudere quel tombino. La signora, infatti, ha deciso di fermarsi per segnalare agli altri automobilisti la presenza del pericolo, visto che forze dell'ordine e soccorritori non si sono presentati nonostante le numerose chiamate, poiché le unità erano già impegnate in altri interventi sul territorio. Con lei, al momento, c'è un'altra donna che si è fermata per solidarietà. Qualcuno, in una delle sue chiamate ai soccorsi, le avrebbe anche consigliato di riposizionare il coperchio sopra il tombino ed andarsene.

Aggiornamento: Il tombino è stato richiuso alle 21.30, e la strada è stata rimessa in sicurezza. 

di: La Redazione