Ha ottenuto gli obblighi di polizia giudiziaria,  il 28enne arrestato dalla polizia per rapina impropria. L'imputato è stato raggiunto e picchiato - ha sostenuto il suo avvocato Giovanni Codastefano - da un gruppo di persone che volevano indietro la borsa e poi perchè non aveva pagato il conto nel locale ed ha fatto ricorso anche alle cure dei sanitari del 118 per delle lievi feriti al viso. Questa mattina  in Tribunale davanti al giudice monocratico Francesca Coculo si è svolto il processo e il giudice ha convalidato l'arresto. La difesa punta alla derubricazione del reato di rapina impropria. L'episodio è avvenuto domenica in pieno centro, poco prima delle 15, a poca distanza dalla chiesa di Santa Maria Goretti quando il giovane dopo aver mangiato nel ristorante è andato via senza pagare, è scappato e ha preso una borsa e poi è stato rincorso,  è stato un agente fuori servizio a qualificarsi e a riportare la calma, il ladro infatti era stato circondato e picchiato con calci e pugni.