Urtato all'incrocio da un'altra vettura che ha compiuto una manovra spericolata, un automobilista del capoluogo si è ritrovato a essere minacciato da un giovane che non ne voleva assolutamente sapere di pagare il danno provocato e si è allontanato in fretta. È successo ieri notte, poco prima dell'una, all'incrocio tra via Romagnoli e viale Le Corbusier, praticamente all'angolo delle autolinee: una zona piena di telecamere che potrebbero aiutare la Polizia a risalire al "pirata" della strada.
Come ogni sabato notte, a quell'ora il centro di Latina era piuttosto trafficato, ma il conducente di una Smart Fortwo non badava troppo alle altre auto, distinguendosi per una guida a dir poco aggressiva. Tant'è vero che, all'incrocio dopo le autolinee, in uscita dal centro, ha finito per urtare contro un'altra vettura, probabilmente nel tentativo di superarla. In pratica la city car ha letteralmente speronato una Audi A4 station wagon, come testimoniano i danni sulla fiancata sinistra. Niente di grave comunque.
Dopo il contatto tra i due veicoli entrambi i conducenti si sono fermati, ma il giovane che sedeva al volante della Smart, dopo avere osservato il danno che aveva appena provocato, con aria strafottente ha detto all'altro automobilista: «Se chiami le guardie ti sparo». A quel punto il giovane si è rimesso al volante e si è allontanato verso via Piave a forte velocità.