Una frana fa cadere diversi massi sulla Norbana, strada interrotta e problemi alla circolazione stradale. Ieri sera infatti al chilometro 11 della strada provinciale si è verificato il distaccamento di parte delle "coste", che hanno divelto la rete paramassi finendo in mezzo alla carreggiata. Sul posto sono immediatamente arrivati i i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile, mentre il sindaco di Norma Gianfranco Tessitori ha subito allertato la Prefettura, la Regione Lazio e la Provincia di Latina.
A causa della scarsa visibilità i vigili del fuoco valutare con compiutezza l'entità del danno, perciò il sopralluogo congiunto con Comune, Provincia e Regione è stato rimandato a questa mattina.
La strada dunque resterà chiusa fino a quando non verrà messa nuovamente in sicurezza, una chiusura che danneggia i cittadini di Norma che saranno costretti a utilizzare l'altro accesso (la Cori-Norma) per raggiungere il paese. Ma i disagi più pesanti li avranno gli studenti e le loro famiglie, la Cori-Norma non permette il fatto il transito di pullman e mezzi pesanti e dunque le corse dei bus utilizzate dai giovani per andare a scuola saranno sospese fino a quando la Norbana non sarà riaperto. «Ci auguriamo - afferma il sindaco Gianfranco Tessitori - che la strada possa tornare percorrible nel più breve tempo possibile, la nostra più grande preoccupazione e che non accada ciò che è successo alcuni anni fa, quando la Norbana resto chiusa per 45 giorni».