Ha ottenuto gli arresti arresti domiciliari l'uomo di Priverno, arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Latina per detenzione, ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il blitz aveva portato al sequestro di 60 grammi di cocaina. Ieri in carcere si è svolto l'interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari Mario La Rosa che al termine dell'audizione ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti del 32 enne di Priverno, arrestato a Latina, difeso in questo procedimento dall'avvocato Moreno Gullì.  Nel corso dell'audizione l'uomo è rimasto in silenzio e si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha rilasciato spontanee dichiarazioni sostenendo che la droga era per uso personale. Alla fine ha lasciato il carcere e ha ottenuto i domiciliari.