Una fitta coltre di fumo ha invaso stanotte il centro di Latina tra piazza del Quadrato e il palazzetto dello sport. Si è trattato di un incendio, divampato all'interno del rudere dell'ex stallino Onc di via Montebello, dove sono intervenuti Vigili del Fuoco e poliziotti della Squadra Volante per i soccorsi e gli accertamenti del caso.
Le fiamme sono scaturite all'interno dello stabile di fondazione diroccato, dove almeno due o tre senzatetto sono tornati a vivere dopo il dramma di maggio, quando nello stesso luogo aveva perso la vita una giovane donna per overdose. Probabilmente il rogo è scaturito accidentalmente mentre i clochard cercavano di scaldarsi, ma sta di fatto che all'arrivo dei soccorritori erano già scappati. Fiamme alimentate da materiali di scarto accatastati nelle stanze.
Dopo il dramma della scorsa primavera erano scattate le procedure per la messa in sicurezza dell'area, con la Polizia Locale che ha attivato un tavolo istituzionale per mettere in campo una serie di interventi, in parte già attuati per delimitare il rudere sulla strada. In attesa del lavoro di bonifica e interdizione dell'immobile, però, sono stati occupati di nuovo alcuni locali dello stabile che dopo la tragedia erano stati lasciati. Nessuna novità, invece, da parte della politica, sul fronte del recupero di uno spazio degradato in pieno centro.