Confronto, formazione, innovazione: sono queste le parole chiave del «Congresso Icot Young Forum - Esperienze a confronto» che si svolgerà venerdì 29 novembre all'interno dell'aula magna del plesso di via Fagiana, a Latina. Un evento ideato e coordinato dalla dottoressa Ambra Alibardi (chirurgo della mano) e dal dottor Giorgio Ippolito (chirurgo della spalla), presieduto dal dottor Giancarlo De Marinis, primario di traumatologia, e dalla dottoressa Anna Maria Palliccia, primario di anestesia e rianimazione, mentre la segreteria scientifica sarà affidata al dottor Vincenzo Galloppi. Un appuntamento dedicato alla memoria del dottor Ezio Bertini, storico chirurgo dell'Icot che aveva fatto dell'insegnamento ai giovani uno dei suoi capisaldi. Il congresso è rivolto a medici, fisioterapisti e infermieri e darà diritto a otto crediti formativi ai partecipanti (Per iscriversi al Congresso è necessario compilare la scheda di adesione on-line, disponibile nelsito www.balestracongressi.com). La formula sarà tutta da gustare, con giovani professionisti a confronto in una "mini battle" in cui verranno esposte le diverse metodologie impiegate che daranno poi vita ad una discussione con una tavola rotonda composta ad hoc per ogni argomento. Dopo l'introduzione, alle ore 9, dedicata al ricordo di Ezio Bertini grazie a un ritratto tracciato dai tanti colleghi dell'Icot, si comincerà ad entrare nel vivo dell'evento. Si parlerà di rachide, anca, ginocchio, piede e caviglia, spalla, gomito, polso e mano e anestesia, con il confronto tra i diversi dottori che hanno risposto alla chiamata da ogni parte d'Italia.