Al via da domani fino al 6 dicembre, l'astensione dei penalisti. Anche la Camera Penale di Latina parteciperà alla maratona oratoria che si è svolgerà a Roma in piazza Cavour davanti alla Corte di Cassazione, almeno cento avvocati al giorno si alterneranno al microfono dalle 9 alle 21.La riforma, in vigore dal primo gennaio abolirà la prescrizione dopo la sentenza di primo grado, sia essa di condanna o di assoluzione. «Imputato per sempre», è lo slogan. «In spregio ai principi costituzionali della ragionevole durata dei processi, della presunzione di non colpevolezza e del finalismo rieducativo della pena», sostiene la Camera Penale.  "L'assenza di un segnale da parte delle forze politiche - era riportato nella nota firmata dal presidente della Camera Penale Domenico Oropallo e dal segretario Maurizio Forte - è necessario di fronte a questa sordità della politica di dare corso ad un ulteriore periodo di astensione per continuare nell'opera di corretta informazione della pubblica opinione e per richiedere alle forze politiche di assumere o sostenere iniziative legislative, volte alla cancellazione della legge sulla prescrizione". I numeri di questa astensione saranno molto alti.  Lo scorso ottobre l'adesione era stata molto alta. Anche in quell'occasione erano stati garantiti i processi con i detenuti. Per quanto riguarda la norma spazzacorrotti, i penalisti italiani dal primo giorno hanno denunciato con forza come «La riforma della prescrizione rappresenti una delle pagine più sciagurate della deriva populista e giustizialista del nostro Paese». Anche gli avvocati pontini saranno dunque a Roma in occasione di una manifestazione dove arriveranno avvocati da tutta Italia.