Emergenza continua sulla costa di Anzio: nei giorni scorsi, infatti, dopo la frana a Rivazzurra e lo smottamento al Lido Garda, anche nella zona di Tor Caldara è stato registrato il crollo di un costone roccioso.

In particolare, stando a quanto segnalato durante la settimana che si è appena conclusa, il distacco di una parte del costone roccioso che si staglia sul mare nel perimetro della Riserva naturale di Anzio è avvenuto in una zona che, sulla spiaggia, è già interdetta al transito delle persone, visto che in passato si erano verificati dei cedimenti della falesia. Purtroppo, però, oltre a terra, prato e arbusti, lo smottamento ha portato a terra anche una porzione della villa romana di epoca imperiale che si trova nel perimetro della Riserva naturale di Tor Caldara, con una parte di mosaico che pare si trovi quasi in bilico verso lo strapiombo.

A quanto appreso nei giorni scorsi, è stato un...