Vandali in azione nel quartiere Agroverde. Durante le festività natalizie qualcuno ha rubato alcune sbarre del trabattello posizionato in via Aldo Moro, impalcatura utilizzata in questi giorni dai volontari per realizzare un murales e abbellire così la cabina dell'energia elettrica. Un'opera meritoria e da elogiare, realizzata dall'associazione Arte Mediterranea e del comitato di quartiere Agroverde, rovinata invece da qualche incivile che durante le feste - non trovando niente di meglio di fare - ha pensato di sfregiare l'opera. Già, perché oltre a rubare le stecche del trabattello queste persone hanno rovinato una parte del murales realizzato nel progetto "Aprilia domani, oggi e ieri" progetto che l'associazione Arte mediterranea è stata chiamata a realizzare dal comitato di quartiere. Ed è proprio per questo che i furti e danni perpetrati la notte di Natale hanno amareggiato profondamente il presidente del comitato Agroverde, Agnese Battistin, che dopo aver denunciato il furto al comando dei carabinieri con un post su facebook ha sottolineato con ironia la propria rabbia e impotenza di fronte a fatti del genere. «Ringrazio infinitamente e dal profondo del cuore - ha scritto su fb - chi questa notte, anziché festeggiare, ha pensato di ‘mettere in sicurezza' smontando e portando via delle sbarre, al trabattello che si stava utilizzando per pitturare la cabina di via Aldo Moro. Sono veramente soddisfatta e contenta della viva partecipazione da parte della comunità apriliana. Si cerca di fare qualcosa per il bene di tutti, ed ecco cosa si ottiene».