Da dieci anni girava con la patente che le era scaduta. In tutto questo tempo non l'ha rinnovata e non è stata anche mai fermata durante un controllo «on the road». E così quando l'altro giorno una pattuglia degli agenti dalla polizia stradale le ha intimato l'alt - nel corso di un controllo sulla Pontina alle porte del capoluogo pontino - lei, una donna di Latina proprietaria di un negozio, è caduta dalle nuvole. Si è scusata per l'inconveniente e la dimenticanza che le costerà adesso un esame di guida. Alla fine degli accertamenti infatti si è ritrovata con il ritiro della patente e per lei si prospettano delle prove per ritornare al volante: dovrà nuovamente tornare sui banchi anche se non è più giovanissima per sostenere le prove e riavere in questo modo la patente. La scoperta è avvenuta nei giorni scorsi quando gli agenti della polizia stradale di Aprilia, impegnati in un servizio per la sicurezza stradale lungo le arterie considerate più a rischio, hanno fermato il veicolo condotto dalla donna. Il dispositivo che hanno gli agenti ha segnalato che la vettura non era stata revisionata e così quando i poliziotti hanno chiesto i documenti alla conducente, è avvenuta l'incredibile scoperta. In un primo momento pensavano ad un errore e invece era proprio così.