Nervosi in auto e con la droga in casa e nelle mutandine.

E' questa la storia di una coppia arrestata ad Ardea nei giorni scorsi per l'ipotesi di reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Tutto è iniziato con un controllo stradale da parte della polizia di Stato, con gli agenti che hanno subito notato l'insofferenza di un 29enne inglese e di una 22enne di Aprilia.

Di conseguenza, è subito scattata la perquisizione personale per entrambi e nella casa dell'uomo. La ragazza aveva negli slip una bustina contenente tre grammi e mezzo di cocaina, mentre l'uomo aveva in tasca 800 euro in contanti, dei quali non ha saputo indicare la provenienza.

In casa dell'inglese, invece, all'interno di un attrezzo ginnico utile per fare esercizi addominali i poliziotti hanno ritrovato altri 17 grammi di "polvere bianca" già suddivisa in venti bustine, mentre in cucina, dentro a un contenitore lasciato su un pensile, c'era un pezzo di hashish del peso di un grammo e mezzo. Infine, accanto al barattolo c'erano 17 bustine in cellophane utili per custodire gli stupefacenti.