Nella giornata di ieri a Minturno, in un'area sottoposta a vincolo archeologico, durante un'operazione di ispezione eseguita per conto della Soprintendenza Archeologica e delle Belle Arti  da un'antropologa di Formia, sono state rinvenute due tombe di probabile epoca romana, perfettamente conservate e con all'interno resti di scheletri appartenenti ai seppelliti, oltre ad allestimenti e corredi funerari. Sul posto è intervenuto il personale della stessa Soprintendenza che curerà la completa rimozione e trasporto presso il sito archeologico "Teatro Romano".