Un 63enne di Sonnino è finito in carcere per l'ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia.

Nella giornata di ieri, infatti, i carabinieri della locale Stazione, eseguendo una ordinanza cautelare emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, hanno raggiunto l'uomo e lo hanno arrestato. Erano stati gli stessi carabinieri a condurre le indagini che hanno portato al provvedimento restrittivo.

Ora, dunque, l'uomo sonninese si trova nel carcere di Latina, a disposizione della competente autorità giudiziaria.