Gli incassi della sosta continuano ad attirare l'attenzione dei ladri, ma non attraverso i furti nei parcometri, come avveniva di frequente fino a qualche anno fa: due notti fa i soliti ignoti sono andati a rubare direttamente nella sede dell'attuale gestore delle strisce blu, la società Atral.
L'incursione nell'ufficio di via Neghelli, a Latina, dove si trova anche lo sportello per le relazioni con gli utenti, risale a un momento indefinibile della notte tra lunedì e martedì. La scoperta infatti risale solo alla mattina seguente, quando i dipendenti dell'azienda si sono presentati per l'apertura della sede. Solo a quel punto è scattata la segnalazione al 113, con l'intervento della Squadra Volante che ha potuto soltanto constatare l'incursione dei ladri, ovvero il danneggiamento di una finestra e l'assenza dei soldi come dichiarato dai responsabili del servizio.
Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i soliti ignoti sarebbero passati per il retro, forzando appunto una finestra che non è facilmente accessibile dalla strada. Presumibilmente i ladri avevano studiato bene il colpo perché, passando di cortile in cortile, tra i palazzi di via Neghelli e via Adua, hanno raggiunto la finestra giusta, proprio quello della sede Atral.

Una volta all'interno del locale, gli scassinatori hanno avuto tutto il tempo di rovistare in cerca degli incassi. E li hanno trovati, intascando un bottino che si aggira attorno ai tremila euro, ovvero gli incassi raccolti svuotando i parcometri la sera prima. Non è chiaro se fosse un'abitudine quella di lasciare i soldi nella sede, oppure se si sia trattato di un caso eccezionale, come del resto non è facile azzardare che i ladri fossero ben informati oppure abbiano avuto solo tanta fortuna quando hanno deciso di entrare in azione.