Da Latina a Pomezia o a al sud pontino, passando per paesi e città di tutto il territorio della Agro Romano e Pontino: ovunque è un vero e proprio assalto ai supermercati aperti h24.

Il primo effetto del nuovo decreto firmato dal Presidente del Consiglio dei ministri per l'emergenza Coronavirus, i cui effetti sono validi da pochissimi minuti, è stato quello di scatenare nelle persone la necessità di andare a fare grossi rifornimenti prima di chiudersi in casa e uscire solo per comprovati motivi di lavoro, salute e necessità.

In quei negozi aperti tutta la notte, dunque, all'esterno ci sono spesso file da capogiro: i gestori e il personale, infatti, devono evitare assembramenti all'interno dei punti vendita e, di conseguenza, gli ingressi sono contingentati.

E dalla Regione Lazio hanno subito chiarito con un post che fra le necessità che consentono di uscire c'è anche la spesa per generi alimentari. Ecco il post: