Si è conclusa poco fa la conferenza stampa in Prefettura, convocata dal Prefetto Maria Rosa Trio. Un appuntamento importante, affinché il Prefetto potesse diffondere anche nel territorio provinciale il messaggio del Ministero dell'Interno e del governo. Riunite le massime autorità delle forze dell'ordine, oltre che la Asl, il sindaco di Latina Damiano Coletta, il presidente della Provincia Carlo Medici e la stampa, per ribadire quanto annunciato ieri dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Massimo controllo per gli spostamenti, ammessi solo per esigenze improrogabili: salute, lavoro e acquisto di beni di prima necessità

"Siamo tutti in un'unica zona, non esiste più la zona 1 o la zona 2 - ha dichiarato il Prefetto - Ci sono delle accortezze molto importanti da tenere presenti. Vorrei fare un appello a tutta la provincia: rispettate le regole e le direttive per evitare che questo maledetto virus possa proseguire nella sua azione di contagio". Poi il messaggio ai giovani: "I ragazzi devono trovare altre soluzioni, che sia ascoltare la musica, guardare film o chattare a distanza. È un momento difficile per tutti, ma dobbiamo supportare la sanità pubblica".