Essere scuola insieme. Stavolta fuori dalle aule, nel chiuso delle proprie stanze davanti a quei pc e a quegli smartphone che, per gli adolescenti sono tutto tranne che didattica e lezioni. Una delle sfide più complesse dell'emergenza legata al Coronavirus è stata, come sempre consegnata alla scuola, a quella comunità che resiste di fronte ad ogni scossone sociale, ad ogni criticità compiendo ogni giorno il miracolo di andare avanti continuando ad educare le nostre città.

Mentre tutto si sfilaccia tra la paura e la conta di malati e di vittime, resiste sia fisicamente che moralmente quella comunità di insegnanti, studenti e famiglie che contribuiscono a salvarla ogni giorno. E a tenere in piedi un sistema che non può cedere. Lo sanno bene i dirigenti scolastici che...