Prosegue senza sosta, ad Ardea, l'attività del Centro operativo comunale. In particolare, la polizia locale coordinata dal comandante Sergio Ierace - in stretto contatto con la Asl e la Croce Rossa Italiana - sta mettendo in atto tutta una serie di attività volte a sostenere la cittadinanza, soprattutto le categorie a rischio. 

«Il Centro operativo comunale - ha spiegato Ierace - sta lavorando sul territorio al fine di prevenire per quanto possibile gli spostamenti non necessari o rischiosi per i cittadini a rischio, offrendo assistenza. Ciò in relazione al lavoro che si sta svolgendo nella Sala Operativa allestita presso il Comando del Corpo. Il lavoro svolto in stretto contatto con la Asl e la Croce Rossa, viene eseguito al fine di avere un coordinamento nel Centro operativo comunale».

Proprio a tal fine, è stato attivato un canale di comunicazione privilegiata che i cittadini possono utilizzare in qualsiasi momento: «Per ogni segnalazione - ha aggiunto il comandante - sul territorio è disponibile il numero 06.87609560 utile per comunicare, come già fatto da diversi cittadini, problematiche riconducibili all'emergenza sanitaria in atto».

Dal canto suo, il Coc sta circoscrivendo le aree a maggior rischio di contagio calcolando i residenti, ma sta anche individuando tutti coloro che, appartenendo a categorie deboli o maggiormente a rischio (disabili e anziani), hanno la necessità e devono essere supportati per restare presso il proprio domicilio e sta definendo i percorsi ottimizzati per l'eventuale distribuzioni di farmaci e beni alimentari. «Tutto questo - ha concluso Ierace - al fine di limitare gli spostamenti sul territorio comunale dei soggetti sopra individuati verosimilmente esposti a contagio».

Tra l'altro, oggi sono stati attivati anche dei varchi in via Laurentina (svincolo Pontina), via Litoranea (confini con Anzio e Torvajanica), via Santa Marina e Tor San Lorenzo: tutto al fine di scongiurare ingressi non consentiti e spostamenti non necessari. Sono state fermate 45 persone, ma tutte erano in possesso di validi motivi per circolare.