Ha finto di essere stato investito mentre era a bordo della sua bici, è stato soccorso e poi ha sferrato l'attacco portando via il borsello del suo malcapitato salvatore. Peccato che stavolta, per il truffatore seriale arrestato oggi alle 13 in via Guido Reni a Latina dalla polizia, qualcosa è andato storto. Vittima un autotrasportatore che, nel frangente in cui è andato per soccorrere l'uomo, è stato aggredito e derubato del borsello che  contenente circa 1500 € scappando poi in bicicletta.
Grazie alla descrizione, all'intuito investigativo degli agenti ed alla conoscenza del territorio, gli uomini della Squadra Volante, intuendo chi potesse essere il potenziale rapinatore, effettuavano una battuta di ricerca nelle zone circostanti e poi si recavano presso il domicilio di un noto pregiudicato. Effettivamente, gli agenti rintracciavano la persona sospettata proprio nel momento cui stava facendo rientro a casa. Lo stesso, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso della somma di circa 1400,00 € nascosti nei calzini.
L'uomo, vistosi scoperto, faceva rinvenire anche il borsello trafugato, del quale si era disfatto insieme ad alcuni dei suoi indumenti.
Il malfattore, C.G. classe ‘74, condotto in Questura, dopo gli accertamenti di rito è stato arrestato per il reato di furto con strappo e condotto presso la locale casa circondariale, come disposto dall'A.G.