Alla fine l'autorizzazione è arrivata: la ditta incaricata dal comitato di quartiere della Nuova California potrà chiudere le buche presenti su diverse strade di Ardea.

Lo ha annunciato nei giorni scorsi, attraverso il proprio profilo Facebook, il presidente del comitato, Piero D'Angeli, rendendo nota anche la comunicazione del Comune.

«Sicuramente il momento che stiamo vivendo è uno dei più brutti degli ultimi anni, ogni giorno assistiamo inermi a tutto ciò che sta accadendo in Italia e nel mondo e possiamo solo sperare che tutto possa finire il prima possibile - ha esordito D'Angeli -. Ma volevo anche portarvi a conoscenza che dal Comune di Ardea è arrivata l'autorizzazione per la chiusura delle buche: come passerà questa emergenza inizieremo a saturare tutte le buche del quartiere e riprenderemo la raccolta fondi per riuscire a terminare il lavoro nel migliore modo possibile».
Non mancano i ringraziamenti «a tutte le persone che hanno creduto in noi e ci hanno sostenuto con i loro contributi, all'amministrazione comunale per aver capito lo spirito di questa iniziativa, a Luigi Centore per essersi messo a disposizione gratuitamente, alla ditta Tantari per il supporto, a tutte le persone che in qualche modo ci hanno aiutato».

Queste le strade su cui, a emergenza Coronavirus terminata, la ditta "Tantari" di Ardea interverrà per saturare le buche: tratto iniziale di viale San Lorenzo, via delle Pinete, via Campo di Carne, viale Nuova California, viale Marino, via del Pettirosso, via dei Tassi, via Po, via Tevere, via Tanaro, via Dora Baltea, via Oglio, via Lavagna, via Ticino, via Reno, via del Parco, via Sesia, via Adige, via Metauro, via Arno, via Teverone, via delle Meduse, via delle Murene, via delle Marmore, via Taro e via Nibbio.

«Se dovesse mancare qualche via - ha concluso D'Angeli - sarà nostra cura avvisare tramite pec l'amministrazione e fare un'integrazione».