Un arresto effettuato in pieno giorno: due rapinatori sono stati bloccati ad Anzio nel quartiere di Marechiaro dai Carabinieri e i residenti hanno applaudito i militari al termine dell'operazione, ringraziandoli dalle loro case per la risposta dello Stato contro la criminalità. È accaduto ieri ad Anzio, come detto in pieno giorno, dove due malviventi italiani della zona avevano deciso di rapinare un anziano 74enne all'interno della propria casa. Una volta entrati, i due malfattori hanno minacciato l'uomo di morte e lo hanno rapinato del portafogli e di un fucile. La pattuglia della Compagnia di Anzio, coordinata dal capitano Giulio Pisani, era di passaggio in zona avendo intensificato i controlli da qualche giorno e ha notato un uomo che stava uscendo da una finestra. A quel punto i Carabinieri si sono precipitati nell'abitazione e lo hanno bloccato sul tetto, mentre il suo complice è stato trovato sul balcone di un'abitazione limitrofa. La refurtiva è stata interamente recuperata e riconsegnata al 74enne, che nelle ore successive ha avuto indietro anche l'Audi A3 che gli era stata rubata nel mese di febbraio: è stata ritrovata nel quartiere Europa. I due malfattori, dopo le formalità di rito e l'arresto in flagranza di reato, sono stati associati al carcere di Velletri.