Si sono vissuti attimi di ansia, nella tarda mattinata di oggi, in via Pantanaccio quando è iniziato a uscire del fumo dal cassone di un autocompattatore, uno dei mezzi impiegati dall'azienda speciale Abc per la raccolta dei rifiuti urbani.

A scongiurare il peggio stato l'intervento stessi degli operatori ecologici, con l'aiuto anche di altri mezzi della nettezza urbana: il compattatore è stato svuotato prima che le fiamme potessero prendere il sopravvento, soffocate comunque all'interno del cassone che non è molto arieggiato. Una volta risolta l'emergenza, i rifiuti che erano stati scaricati a bordo strada sono stati rimossi con altro camion dotato di braccio meccanico.

All'origine del principio d'incendio, forse, un po' di cenere gettata incautamente da un cittadino all'interno di un cassonetto: entrando a contatto con altra carta o materiali facilmente infiammabili, si è creato l'innesco che, lentamente, stava interessando anche il resto del carico.