Un solo nuovo caso positivo al Coronavirus Covid-19 nella provincia di Latina, per la precisione nel capoluogo (salito a 105), e trattato a domicilio. E, per fortuna, nessun decesso. Questo il bilancio di ieri che ha mandato la settimana in archivio con otto contagi complessivi e cinque vittime, contando anche la persona di Nettuno morta nel Reparto di Medicina d'Urgenza dell'ospedale Goretti, ma che nel quadro generale dell'emergenza regionale è stato compreso nella statistica della Asl Roma 6.

La situazione provinciale vede dunque 523 casi positivi; 47 pazienti ricoverati; 352 negativizzati (i pazienti inizialmente positivi e risultati negativi al terzo tampone); 31 decessi (proprio contando anche la vittima di Nettuno che era in carico alla nostra Asl). «Nessun paziente Covid è ricoverato presso la Terapia intensiva del Goretti - ha sottolineato l'Azienda sanitaria locale di Latina nel report quotidiano dell'emergenza -. Complessivamente sono 544 le persone in isolamento domiciliare mentre 9.842 quelle che lo hanno terminato».

Tra i Castelli Romani e il litorale a sud di Roma, invece, l'emergenza sta lentamente rientrando. Certo, finché il bollettino non segnerà zero casi, oltretutto regolarmente, non si potrà cantare vittoria. Ma i numeri, piano piano, sembrano assestarsi.

Ieri, nel territorio compreso tra Castelli romani e litorale a sud di Roma, la Asl Roma 6 ha registrato 11 nuovi casi positivi. Un numero in leggero aumento rispetto alle giornate di sabato (+7) o venerdì (+6, oltre ai 4 tamponi di recupero), che però staccano notevolmente dalle cifre della scorsa settimana, senza contare di quella ancora prima.

Inoltre, sempre nella giornata di ieri, non sono stati registrati nuovi decessi, mentre aumentano i guariti.