Ancora un rinvio per l'udienza a carico del sindaco di Formia, Sandro Bartolomeo, del funzionario comunale Gino Forte e dell’imprenditore Gennaro D’Angiò, per i quali è stato chiesto il rinvio a giudizio con le accuse di abuso d'ufficio e voto di scambio, relative agli affidamenti per la pulizia delle spiagge. Un impedimento di Forte ha portato il gup di Cassino, Salvatore Scalera, a far slittare la decisione al prossimo 20 aprile.