Un 33enne del capoluogo, G.C. le sue iniziali, è stato trovato senza vita oggi pomeriggio nel suo appartamento popolare di via Pionieri della Bonifica. Stando ai primi accertamenti compiuti dai Carabinieri della Compagnia di Latina l'uomo, noto alle forze dell'ordine, avrebbe fatto uso di droga prima di morire e per questo il magistrato di turno ha disposto il sequestro della salma ai fini degli esami autoptici di rito. In attesa di stabilire se sia stata la composizione del taglio della dose a risultargli mortale gli investigatori dell'Arma hanno avviato le indagini per risalire all'identità del pusher che glie l'ha fornita.