Sono stati rinviati a giudizio dal gup del Tribunale di Latina. E’ quello che ha deciso ieri il giudice Laura Matilde Campoli nei confronti di Emilio Maltalenti, Andrea e Francesca Lemma. I fatti contestati sono avvenuti tra il 2011 e il 2012 a Latina e la parte civile in aula è rappresentata da due compagnie assicurative che hanno denunciato di essere state vittime di una truffa. Secondo l’accusa gli imputati hanno costituito - ha sostenuto il pm - falsi elementi di prova tra cui la documentazione di un sinistro stradale, presentando alle due compagnie assicurative Vittoria Assicurazioni e Direct Line dei certificati di Pronto Soccorso: Maltalenti invece - ha sostenuto il pm - ha affermato con una denuncia di non aver firmato un cid con l’altra auto incidentata ed era andato in Questura proprio per denunciare i fatti, ritrovandosi alla fine coinvolto in questa vicenda.
Ieri dopo che è stato ascoltato il pubblico ministero che ha chiesto il rinvio a giudizio e il collegio difensivo che ha cercato di scardinare le accuse, il giudice al termine della camera di consiglio ha sciolto la riserva e ha deciso per il rinvio a giudizio dei tre imputati. Scontato che in aula quando inizierà il processo sarà una vera e propria battaglia tra accusa e difesa.