Accusato di spaccio di droga, Gianluca Di Silvio, appartenente all'omonimo clan di origine nomade presente a Latina, è stato rinviato a giudizio dal giudice Mara Mattioli. L'imputato venne trovato, il 22 settembre 2015, in possesso di quasi 3 grammi di hashish e di 49 grammi di canapa indiana. Il processo è fissato per il prossimo 7 giugno, davanti al Tribunale di Latina.