La biblioteca comunale è nuovamente abbandonata a se stessa. Il consigliere di opposizione Matteo Coluzzi si fa nuovamente portavoce degli studenti che utilizzano la struttura «Aldo Manuzio», dopo un incontro avvenuto nei giorni scorsi proprio nei locali della struttura comunale. «La biblioteca è sovraffollata, gli studenti lamentano tutta una serie di carenze gestionali e organizzative che farò in modo di portare all’attenzione dell’amministrazione comunale».
Le criticità riguardanti la Biblioteca “Aldo Manuzio” sono le medesime già segnalate durante le precedenti amministrazioni, le stesse evidenziate anche nel programma elettorale di Latina Bene Comune. Negli ultimi mesi non è stata adottata nessuna misura in grado di risolvere il sovraffollamento dell’attuale struttura, soprattutto durante le sessioni d’esame. Dell’argomento si era discussione questa estate in commissione, come ricorda lo stesso Coluzzi, affrontando anche un progetto di sistemazione della biblioteca.

Articolo completo ORA in edicola con Latina Oggi