La squadra mobile ha tratto in arresto due persone. Nel pomeriggio di ieri gli agenti della hanno tratto in arresto Pasquale Cangianiello, del’49. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato ed arrestato nella propria abitazione di Latina perché colpito da un provvedimento di carcerazione, dovendo espiare un residuo pena di 11 mesi. Il provvedimento dell’autorità giudiziaria giunge al termine di una lunga catena di pene accumulate per reati e che vanno dal furto alla ricettazione, dai maltrattamenti in famiglia all’evasione. L’uomo è stato tradotto nel carcere di Latina al termine delle formalità di rito. Sempre nella giornata di ieri inoltre gli investigatori della Mobile hanno arrestato Khalid Safaoui, nato in Marocco il  1 gennaio1985. Lo straniero era stato bloccato ed arrestato poiché trovato in possesso di circa una tonnellata di hashish  e si trovava già ristretto agli arresti domiciliari. Il Tribunale di Latina ha ritenuto di applicare allo straniero la misura della detenzione in carcere. Al provvedimento hanno dato esecuzione gli uomini della Polizia di Stato.