Rinnovare il vincolo preordinato all’espropriazione dei terreni per l’ampliamento del cimitero. Quello precedente è infatti scaduto lo scorso 28 maggio. E’ questo l’ostacolo maggiore alla prosecuzione del progetto per allargare l’attuale area del cimitero comunale di via delle Rimembranze. In Comune il commissario prefettizio Giacomo Barbato ha studiato le carte e sta cercando di capire se sia appunto il caso di procedere, anche se tutto ha dei tempi alquanto lunghi, in quanto va approvata una variante urbanistica che reiteri i vincoli e trasformi quella zona a servizi cimiteriali.

Il commissario
potrebbe presto  approvare  definitivamente
l’opera pubblica ma poi
serviranno altri passaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Contenuto sponsorizzato