Ieri, domenica 18 dicembre, alle 11, è stato inaugurato il Punto prelievi dell'Avis di Sermoneta, accreditato dalla Regione Lazio grazie ai lavori di adeguamento della struttura di Largo Donatori di Sangue a Sermoneta Scalo: la sede Avis è stata infatti trasferita dal primo piano al piano terra per rispondere alle norme europee richieste per l'accreditamento alla Regione.

«Un lavoro fatto in sinergia tra l'Amministrazione Comunale, l'Avis di Sermoneta e le associazioni che hanno dimostrato grande spirito di collaborazione per raggiungere questo obiettivo – spiegano il Sindaco Claudio Damiano e l'assessore alla sanità Annarosa Centra –. Da 34 anni l'Avis di Sermoneta rappresenta un punto di riferimento importante per la collettività, tanto che nel 2012 è stata riconosciuta dall'Amministrazione Giovannoli la Benemerenza per l'alto valore sociale dell'attività svolta».

«L'invito a tutti – spiega Carlo Quattrocchi - è quello di venire a donare, non solo perché c'è sempre bisogno di sangue, specie durante le festività natalizie, ma anche perché si fa un regalo a noi stessi: con la donazione, infatti, ci si assicura analisi del sangue complete e gratuite. A fronte di una sanità in crisi, donare il sangue è il gesto più generoso che possiamo fare a noi stessi e agli altri, salvando tantissime vite umane. Mettiamo a disposizione del prossimo questo “farmaco” naturale, che non si costruisce e soprattutto che è gratuito».