Il documento preliminare alla progettazione per la costruzione di nuovi loculi cimiteriali, a Sonnino, risale al marzo del 2015. Subito dopo fu affidato l’incarico tecnico per la progettazione, la direzione dei lavori e tutto il resto all’architetto Seran Bono di Anzio. Il progetto preliminare dei lavori per un importo complessivo di 148.614,98 euro fu approvato il 9 dicembre dello scorso anno. Dopo la relazione geologica di Benedetto Pennacchia, si procedette all’approvazione definitiva del progetto. Finché il 24 settembre scorso fu indetta la gara d’appalto per l’ampliamento del cimitero, attraverso una procedura negoziata, con l’invito a diversi operatori economici del settore. Il criterio prescelto per l’affidamento dei lavori risultò essere quello del prezzo più basso. Entro il termine fissato dal bando - 10 novembre 2016 - sono pervenute al Comune di Sonnino ben 76 manifestazioni di interesse, rendendo così necessario un sorteggio per l’individuazione delle ditte da invitare. In seduta pubblica, il 17 novembre sono state estratte le nove ditte, cui è stato inoltrato l’invito. Il 13 dicembre scorso, il responsabile del procedimento, alla presenza di due testimoni, ha proceduto all’apertura delle buste, arrivando all’aggiudicazione provvisoria alla ditta De.Co.Fin. Srl di Veroli, che aveva offerto u ribasso del 35,092% sull’importo a base di procedura negoziata. Non essendoci alcuna causa ostativa, per la ditta, a contrarre appalti con la pubblica amministrazione, è stata aggiudicata in via definitiva alla De.Co.Fin. la gara per la costruzione dei loculi nel cimitero di Sonnino.