Con una delibera approvata nel mese di dicembre, la Giunta comunale ha predisposto il programma triennale dei lavori pubblici, relativo all’arco temporale compreso fra il 2017 e il 2019 e prossimo all’inserimento nel Documento unico di programmazione.

In particolare, nell’arco dei tre anni, si prevede un investimento totale di quasi sei milioni di euro, mentre per il 2017 il Comune punta a investire oltre un milione e mezzo di euro in cinque progetti che, allo stato attuale, hanno un iter ben avanzato, visto che posseggono tutti il progetto definitivo approvato e dovranno ora passare alla fase esecutiva, che precede il bando di gara e l’affidamento dei lavori.

I cantieri che il Comune vorrebbe avviare nell’anno in corso sono di diversa tipologia: l’investimento maggiore riguarda la messa in sicurezza strutturale e la messa a norma della scuola dell’Infanzia dello Scalo (706mila euro circa), col cantiere che dovrebbe aprirsi nel terzo trimestre del 2017 e chiudersi un anno dopo. Altro intervento importante sarà la ristrutturazione del Palazzo Ada Caetani (380mila euro): i lavori dovrebbero iniziare nel terzo trimestre dell’anno e finire nel secondo del 2018. Sempre nel terzo trimestre del 2017 dovrebbe partire il risanamento del dissesto idrogeologico in via Matteotti (oltre 99mila euro) per terminare entro fine anno. Gli altri due interventi, infine, riguardano la tensostruttura per il campo da volley della scuola Primaria dello Scalo (188mila euro) - con lavori che dovrebbero iniziare a breve per finire entro giugno - e il nuovo blocco di 99 loculi nel cimitero (188mila euro) - con interventi in programma nel primo semestre del 2017.