Un anno fa si spegneva, nella sua casa di Roccasecca dei Volsci, il cavalier Orazio Balzarani, storico sindaco del piccolo centro collinare ausono. La sua scomparsa segnò la fine di un’epoca politica a Roccasecca dei Volsci, di cui Balzarani era stato per 55 anni consigliere comunale e per oltre trenta anni sindaco. Andreottiano di ferro, aveva ricoperto anche l’incarico di presidente della XIII Comunità montana che, ai suoi tempi, comprendeva ventiquattro Comuni: dodici della provincia di Latina, otto del frusinate e quattro della provincia romana. Il sindaco attuale, Barbara Petroni, che lo definì come «un uomo politico arguto e caparbio, che ha sempre avuto un grande rispetto per le istituzioni», ieri ha dichiarato: «A un anno dalla scomparsa di Orazio Balzarani, già sindaco di Roccasecca dei Volsci, lo ricordiamo con affetto e comunichiamo che sabato 11 marzo, alle ore 17.30, nella Sala consiliare di Palazzo Massimo (il vecchio maniero che proprio Balzarani volle acquisire al patrimonio comunale. ndr) ci sarà una cerimonia in suo onore, durante la quale la stessa verrà a lui intitolata».