Mercoledì scorso i carabinieri della stazione di Maenza, a conclusione di specifica attività investigativa, hanno identificato e denunciato in stato di libertà, per furto aggravato in concorso,una 42enne e un 30enne di Priverno, per avere abusivamente attinto energia elettrica ed acqua potabile  previa manomissione dei relativi contatori installati presso la loro abitazione.