È di ieri la notizia che l’amministrazione comunale ha dato il via alla rimozione dei rifiuti che erano abbandonati nel corso d’acqua sottostante la Provinciale Sonninese, zona Ponte Coatti, proprio dove il 29 gennaio avevano operato i volontari e dove erano state rilevate condizioni di degrado all’eccesso, con ammassi di rifiuti.

Gli operatori ecologici comunali hanno effettuato l’intervento di pulizia all’interno del fossato, con i necessari mezzi e attrezzature. Il 29 gennaio le condizioni in cui versava il corso d’acqua erano state constatate dallo stesso sindaco: buste, bustoni, frigoriferi, pneumatici, bottiglie, e svariati oggetti di ogni genere, abbandonati dalla strada e che, con il passare del tempo, sono scivolati all’interno del corso d’acqua, causando danni e dighe artificiali, che compromettono seriamente il deflusso regolare delle acque piovane e deturpano l’ambiente. Il passaggio dell’acqua sotto il ponte era, praticamente, quasi totalmente ostruito dai rifiuti che, in parte, vengono incivilmente abbandonati nella zona e in parte vengono trascinati dallo stesso corso d’acqua dalle zone circostanti. Addirittura una stufa e un frigorifero erano incastrati sotto al ponte in una condizione di estrema pericolosità: basti pensare che se il corso dell’acqua dovesse essere totalmente ostruito, a seguito di un’abbondante pioggia anche la strada e, di conseguenza, le persone sarebbero in pericolo.