Oltre 700mila euro, per la precisione 735.877,44. A tanto ammonta la somma che il Comune di Sonnino deve riscuotere per infrazioni commesse da automobilisti, dal piede pesante, al Codice della Strada. Si tratta di due annualità pregresse. Questo il dettaglio. Anno 2014: 379.081,30 euro; anno 2015: 356.796,14 euro. In tutto, insomma, si tratta di una somma talmente consistente da far felici gli amministratori di qualunque Comune. È vero che, in qualche modo, si tratta di soldi vincolati o, comunque, finalizzati - almeno per una buona percentuale - a essere riversati sulla viabilità, ma siamo pur sempre davanti a cifre assolutamente consistenti, che il Comune potrà differentemente utilizzare. Queste cifre si evincono da una determina - la numero 64 - del Comando della polizia locale del centro collinare. Si tratta di cifre riconducibili a verbali non pagati, negli anni di riferimento, che ora il Comune ha messo a ruolo, affidandone la riscossione a Equitalia.