Una rapida calendarizzazione di udienze, utile ad ascoltare oltre settanta testimoni del pm e quelli della difesa, al fine di arrivare a sentenza entro fine anno.

Sono queste le caratteristiche del maxi processo in corso davanti al Giudice monocratico del Tribunale di Velletri - il dottor Gentile - che vede imputate quattro persone e riguarda i raggiri effettuati nel mondo delle cooperative edilizie nel corso di molti anni, con fatti riscontrati dagli inquirenti a Nettuno, fino al 2012 e al 2013.

In particolare, si tratta di quattro persone che, in base alle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Velletri, sono ritenute responsabili, a vario titolo, di diverse tipologie di illeciti.

Le accuse della Procura
Per due di loro - in circostanze distinte - si parla di appropriazione indebita; per un terzo, invece, di appropriazione indebita, di truffa in concorso con il quarto imputato e di una violazione al Testo unico bancario, in special modo di esercizio abusivo dell’attività finanziaria.

L'articolo completo, la storia le persone e le cooperative coinvolte nell'edizione del 22 febbraio 2017 di Latina Oggi