Poco fa, ad Anzio, il sindaco della città - Luciano Bruschini - ha firmato l'ordinanza che blocca la costruzione di qualsiasi tipo di impianto di trattamento dei rifiuti - inclusi, dunque, quelli di stoccaggio e con produzione di biogas - nelle zone di Padiglione, Sacida e Cinque Miglia. 

In particolare, a tutela della salute e dell'incolumità pubblica, Bruschini ha ordinato "l’immediata sospensione, per le ragioni espresse in premessa, dell’insediamento di nuove attività finalizzate alla gestione e trattamento dei rifiuti anche in presenza di eventuali lavori avviati, quale precauzione ad ipotesi di danni gravi e irreversibili per l’ambiente e la salute dei cittadini, nelle more degli esiti dello studio epidemiologico nella zona industriale del Territorio Comunale di Anzio (cosiddetta Zona Padiglione)".

L'ordinanza resterà valida fin quando non sarà acquisito e studiato lo studio epidemiologico per l'area di Padiglione commissionato dal Comune alla Asl.