Nelle scorse ore, a Nettuno, nel quartiere di Anzio Colonia, si è verificata una lite familiare, a margine della quale una donna di 57 anni è finita in ospedale.

In particolare, a discutere tra loro sono stati tre cittadini d'origine romena - una donna di 57 anni, la figlia di 37 e il genero di 42: ad aggredire la donna più grande d'età sarebbe stato il genero.

Di conseguenza, sentendo urla e confusione, i vicini di casa hanno contattato le forze dell'ordine e una Volante del commissariato di Anzio-Nettuno ha raggiunto la zona, riportando la calma.

La donna, con mezzi propri, ha raggiunto il pronto soccorso degli ospedali "Riuniti" di Anzio e Nettuno, dove è stata medicata per le ecchimosi e il trauma contusivo alla testa riportato. Ne avrà per cinque giorni, salvo complicazioni.

Ora starà a lei decidere se denunciare o meno il genero.

Intanto, i poliziotti di Anzio hanno inserito quanto accaduto nel sistema Eva, ossia il progetto "Esame delle Violenze Agite", dedicato alle violenze domestiche. In sostanza, nel sistema vengono inseriti i dati dell'episodio accaduto (anche non denunciato), al fine di avere uno storico delle situazioni delicate per poterle ritrovare nel tempo e agire di conseguenza.