E' ancora avvolta da tanti interrogativi la storia di una donna di mezza età che questa mattina, a Nettuno, è rimasta vittima di una aggressione da parte di un cane di grossa taglia.

In particolare, la signora era a spasso lungo la spiaggia antistante il Forte Sangallo insieme ai suoi due cagnolini quando, improvvisamente, un pitbull nero e con le zampe bianche si è scagliato contro uno dei suoi due animali.

Il molosso, che non era al guinzaglio né aveva museruola, ha iniziato a mordere il cane più piccolo: sia il suo padrone che la donna hanno tentato di separare i litiganti, ma il grosso cane ha cambiato bersaglio, scagliandosi contro la donna.

A quel punto, la signora ha provato a parare i colpi con la mano, ricevendo comunque qualche morso.

Poi, ecco l'impensabile: il cane è andato via, insieme al suo padrone, con la donna che è rimasta sanguinante in spiaggia, dovendo autonomamente ricorrere alle cure sanitarie nell'ospedale di Anzio, dove ha ricevuto una prognosi di sette giorni.

Intanto, però, sono scattate le indagini delle forze dell'ordine per tentare di risalire all'identità del proprietario del cane aggressore.