Momenti di tensione questa mattina davanti la coop La Ginestra a Fondi. Alcuni migranti ospiti della struttura hanno strattonato i titolari della coop dando vita ad una vera e propria protesta. Necessario l'intervento delle forze dell'ordine per sedare una situazione che era degenerata. Infatti, il personale della Polizia di Stato – Questura di Latina del Commissariato di Fondi è intervenuto sul posto insieme ai Carabinieri della locale stazione, perché i titolari della cooperativa erano stati fatti oggetto di insulti e strattonamenti  da parte di alcuni stranieri ospiti per questioni riguardanti la gestione della struttura ricettiva fondana. Gli agenti della Polizia di Stato sono comunque riusciti  riportare la calma e a normalizzare la situazione. Gli autori dell’aggressione, cinque stranieri tutti di nazionalità nigeriana,  sono stati identificati e  nelle prossime ore verranno denunciati. Gli operatori della “Cooperativa La ginestra” hanno già avviato la procedura per chiedere l’allontanamento degli autori degli incidenti. Un episodio che comunque potrebbe essere benzina sul fuoco in una situazione già particolarmente tesa soprattutto a Fondi dove lo stesso sindaco De Meo aveva espresso più volte preoccupazione per la situazione migranti.Diversi sindaci in provincia di Latina hanno chiesto la ridistribuzione delle persone da ospitare, preoccupato anche il sindaco di Monte San Biagio Federico Carnevale. Da capire quindi se questo sia un caso isolato oppure il primo sentore di una situazione più complessa anche in termini di sicurezza.