Una seria ferita all’occhio sinistro, col concreto rischio che la vista non torni perfetta come lo era prima.

È questa la situazione che riguarda un uomo di 49 anni che, domenica mattina, all’alba, era uscito di casa per andare a cercare funghi nel bosco di Tre Cancelli, quando è stato colpito al volto dal piombino di un proiettile esploso da un fucile da caccia.

Un incidente, certo, che ha costretto i medici dell'ospedale "Goretti" di Latina a operarlo per rimuovere il piombino dall'occhio.

In più, si profila l'omissione di soccorso: l'uomo, infatti, mentre gridava dal dolore, avrebbe avvertito il rumore di alcuni passi che, frettolosamente, lasciavano il bosco.