C’è chi dice che era tutto già annunciato, doveva solo capitare. Ma sono diventati ugualmente rossi di rabbia i genitori degli atleti della Volley Terracina che ieri hanno assistito alla figuraccia fatta dalla squadra dopo la sospensione della partita contro la squadra ospite della Polisportiva Cali Roma nella tensostruttura Colonia Elena di San Felice Circeo. È accaduto infatti che durante la partita, per via dell’alto tasso di umidità nell’aria, il campo della tensostruttura si è rivelato presto troppo scivoloso, tanto da rendere impossibile la gara. L’arbitro ha dovuto chiedere a tutti gli spettatori, in gran parte genitori degli atleti arrivati appositamente da Roma, di uscire per ridurre il più possibile l’umidità. Così, il “tifo”, arrivato con le migliori intenzioni per tifare la squadra, si è ritrovato, in piena allerta meteo, all’esterno della struttura, all’addiaccio. Ma non è finita.

(Articolo completo su Latina Oggi del 7 novembre 2016)