Vista la buona riuscita dei primi colpi, la banda dei self service rilancia. Le razzie di denaro nelle colonnine dei distributori di carburanti si sono fatte sempre più frequenti fino a mercoledì notte quando intorno all’una gli specialisti dello scasso hanno tentato di mettere a segno un colpo dopo l’altro svuotando le casse dei due Q8 Easy che si trovano tra i chilometri 77 e 78 della Pontina a sud di Latina tra Borgo San Michele e Borgo Grappa. In realtà sono riusciti a intascare denaro solo nel primo dei due blitz. In principio gli specialisti dei furti nelle stazioni di servizio dovevano faticare e non poco per tagliare, con le potenti seghe circolari, le spesse lamiere d’acciaio che costituiscono l’armatura degli accettatori di banconote: praticando quattro tagli creavano un buco nella parte inferiore della colonnina attraverso la quale riuscivano facilmente a raggiungere il sacchetto con i soldi dei pieni di carburante.

Articolo completo ora in edicola con Latina Oggi dell'11 novembre