C'è anche il deputato di Fratelli d'Italia e presidente del Latina Calcio Pasquale Maietta tra i personaggi coinvolti nell'inchiesta che questa mattina ha portato all'esecuzione di 15 ordinanze di custodia cautelare (domiciliare e in carcere). Per il parlamentare la Procura di Latina ha fatto richiesta di autorizzazione a procedere alla Camera dei Deputati. 

I carabinieri del comando provinciale hanno dato esecuzione a 15 ordinanze di custodia cautelare, 8 in carcere e 7 ai domiciliari. Gli 8 a finire dietro le sbarre sono: Giovanni Di Giorgi, Giuseppe Di Rubbo, Silvano Spagnoli, Vincenzo Malvaso, Ventura (Rino) Monti, Nicola Deodato, Massimo Riccardo e Luca Baldini. Tra quelli agli arresti domiciliari, l'imprenditrice Sandra Capozzi e il dirigente comunale Alfio Gentili. Le ordinanze sono state emesse dal Gip Mara Mattioli per corruzione, falso e abuso d’ufficio con il vincolo associativo. L'indagine prenderebbe le mosse dalle vicende legate ai lavori per la tribuna ospiti dello stadio Francioni di Latina. Poi gli inquirenti hanno scoperto molto altro che lega urbanistica, edilizia, amministrazione comunale e politica.