Omicidio colposo. Con quest'accusa due chirurghi dell'ospedale "Goretti" di Latina sono stati rinviati a giudizio dal giudice Pierpaolo Bortone. Un processo relativo alla morte di un 60enne di Pontinia, Franco Barboni. Quest'ultimo, nel 2011, venne sottoposto a un'endoscopia all'ospedale di Terracina e gli venne cubata la cistifellea. Ricoverato a Latina e versando in gravi condizioni, il paziente non venne operato, ritenendo ai chirurghi impossibile l'intervento in quello stato. Morirà due mesi dopo in ospedale a Monza. La prima udienza per i due chirurghi è fissata per il 7 aprile prossimo, davanti al giudice Giulia Castriota.