A scuola senza riscaldamento, una situazione difficile per gli alunni. E' quanto segnalato da una docente dell'istituto di Piazza Dante attraverso la app di Latina Oggi. E' significativo che un docente abbia deciso di intervenire, per la tutela dei bambini ma anche per chiedere all'amministrazione comunale di invertire quella rotta fatta di noncuranza che fino ad oggi è stata l'unica che ha segnato il percorso delle scuole. "Sono una docente della scuola primaria - si legge nel testo della app -  di Latina P.Dante. Come tutti gli anni con il sopraggiungere della stagione invernale, in questa scuola non funzionano i riscaldamenti. Ci troviamo, noi docenti, a dover lavorare in condizioni sempre più disagiate, visto che questa non è l' unica anomalia presente in questo edificio e i nostri alunni non sono tutelati affatto trattandosi di minori. Oltretutto quest' anno , alla luce di quanto è emerso dalla cronaca recente, mi sembra ancora più grave che gli amministratori si siano dimenticati dei loro" piccoli cittadini " presi così tanto dalle ruberie che hanno affamato e distrutto questa città. Chiedo una maggiore sensibilità nel trattare questi temi da parte dei nuovi amministratori eletti lo scorso giugno. Grazie".