C’è un sequestro probatorio nell’inchiesta che riguarda il Latina Calcio. Gli investigatori hanno acquisiti i documenti relativi agli ultimi due anni di attività della società e il quadro che emerge sul fronte delle perdite è molto consistente. Almeno un milione e 800mila euro. I finanzieri hanno preso anche le scritture contabili della società. Il prossimo passo sarà quello dell’azzeramento di bilancio e quello ancora successivo della ricapitalizzazione per poter avere un quadro della situazione più chiaro. Ieri sera il presidente della Lega di serie B Andrea Abodi è tornato a Latina e ha incontrato il Prefetto Pierluigi Faloni. «Dobbiamo pensare ad un’altra modalità di gestione della società», ha detto al termine dell’incontro.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (22 novembre 2016)